La città di Chieti

Chieti è un centro ricco di storia, la cui storia e archeologia sono esposte nei molteplici Musei Archeologici e Artistici.

Chieti è una città d’arte e cultura, al Museo Archeologico Nazionale si può trovare uno dei reperti più caratteristici e in un certo senso misteriosi di tutto l’Abruzzo: il guerriero di Capestrano, la cui datazione risale al VI secolo a.C. Due metri scolpiti in un monolite di calcare, talmente ricco di particolari scolpiti da aver attirato decine di archeologi e storici interessati a decifrarne il senso.

Il particolare che salta subito all’occhio è l’ampio capello che ne caratterizza il capo, che è l’unico elemento costituito da un materiale differente dal resto della statua, che invece è scolpita su un unico blocco di pietra.
E’ indubbiamente un guerriero, si evince dalle due lance scolpite ai lati del suo corpo, dall’ascia che stringe nella mano destra e dalla spada il cui fodero contiene anche un pugnale.

Il Museo Archeologico Nazionale di Chieti conserva al suo interno numerosi altri reperti, fra i quali diverse statue e altorilievi, tutti databili fra il VI e il V secolo a.C, una collezione di monete che conta più di 15 mila unità e molti utensili e monili legati alla quotidianità delle antiche popolazioni italiche.

La città di Chieti ospita altri tre Musei, tutti quanti connessi alla rete del Sistema Museale Telematico della Regione Abruzzo.

Il Museo Barbella è ospitato in un ala del Palazzo Martinetti-Bianchi (XVII secolo) in cui sono esposte varie collezioni un tempo appartenute a privati e in seguito donate al Museo (Selecchy, Puglielli, Spoltore, Rogadeo - de Riseis, Maria de Riseis Manzi Fé, Papparella-Devlet e per quanto riguarda l’arte contemporanea le opere delle diverse edizioni del Premio di pittura Michetti).

Il Museo Tecnico-Scientifico di Storia delle Scienze Biomediche è ospitato dall’ Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio", come interessante contributo alla divulgazione e al sapere medico che si lega a scienze prettamente umane e storiche come la paleontologia e l’archeologia, in un interessante percorso in cui si legano reperti e malattie, come si evince anche dai nomi delle aree del Museo: "Le Origini dell'Uomo", "Uomini, Orsi e Malattie" e "Origini delle malattie".

Altro importante Museo Archeologico è “La Civitella” : si trova all’interno dell’anfiteatro romano ed è stato inaugurato nel 2000, racconta attraverso gli scavi e i reperti la città di Chieti nelle diverse epoche storiche.

Scopri le nostre tariffe

Per conoscere i prezzi della nostra struttura, le offerte, i pacchetti
o per ricevere un preventivo personalizzato contattaci o visita la pagina del listino.

RICHIEDI DISPONIBILITÀ VAI AL LISTINO

DICONO DI NOI

BENVENUTI

All’Hotel Ambassador di Tortoreto Lido la nostra filosofia è "nessuna richiesta è troppo grande, nessun dettaglio è troppo piccolo". Il nostro unico obiettivo è quello di rendere a tutti gli ospiti dell'hotel un soggiorno piacevole e confortevole, semplicemente perché la nostra passione è quella di prevenire e soddisfare le vostre più alte aspettative. Siamo pronti a rendervi ospiti a 4 stelle.

Berardo Varani
General Manager Hotel Ambassador Tortoreto

UNA REGIONE ... 1000 IDEE

PRENOTA ONLINE